• English

Le attività invernali

Bambini e ragazzi 8-13 anni

L'esperienza di stare insieme

Vita di comunità e divertimento semplice!

Abilità manuale, creatività e avventura caratterizzano le attività invernali di Campo Gulliver! Individuali o di squadra, sfide sportive o intellettive ma sempre all’insegna dell’allegria, del divertimento e del rispetto per la natura! Le attività e le esperienze ai Campi invernali sono tante e coinvolgenti... eccone alcune!

Natura

  • Conoscenza e catalogazione delle specie vegetali del luogo per impararne le proprietà ed i possibili utilizzi
  • Riconoscimento degli animali invernali, delle loro modalità di adattamento e delle tracce, calco delle loro impronte
  • Osservazione della volta celeste ricca di costellazioni nuove da scoprire
  • Escursioni sui monti circostanti il Campo alla scoperta degli ambienti naturali mutati dal cambio di stagione
  • Gioco di mimetismo per rendersi invisibili e vivere nella natura silenziosa

Abilità manuale

  • Realizzazione di piccole mongolfiere e relative gare a squadre
  • Costruzione di fortini innevati e sfide tra squadre in battaglie a palle di neve
  • Conoscenza del fuoco e delle tecniche antincendio
  • Conoscenza dei principali nodi scout per realizzare piccole costruzioni
  • Allestimento di rifugi nel bosco per l'osservazione degli animali selvatici
  • Gara di squadra nella costruzione di castelli di neve ed elementi naturali: dalla progettazione alla realizzazione

Avventura

  • Imparare ad orientarsi attraverso la carta topografica e la bussola
  • Accensione di fuochi sulla neve con tecniche tipicamente invernali
  • Sperimentazione di tecniche di Primo Soccorso utili a conoscere ed attuare un comportamento di prevenzione
  • Trasmissione di messaggi cifrati ai propri compagni di squadra in alfabeto Morse e attraverso strumenti diversi quali fischi, bandiere e segnalazioni luminose

Gioco e fantasia

  • Canti, danze, giochi e racconti intorno al fuoco
  • Scenette e preparazione dei costumi e di alcuni piccoli strumenti musicali
  • Conoscere le diverse espressività e interpretazioni attraverso alcune tecniche basilari di teatro
  • Allenare i propri sensi osservando e riconoscendo odori, rumori artificiali e naturali attraverso giochi di Kim

Sport

  • Competizioni individuali e tra squadre in diverse attività
  • Allestimento e gara nel percorso di abilità
  • Giochi di animazione, simulazione, conoscenza, prontezza riflessi
  • Costruzione di archi e prove di tiro

Sport, natura e avventura caratterizzano le attività del Campo Gulliver che sono svolte sotto il diretto controllo degli educatori. Le esperienze più specifiche sono seguite da personale specializzato.

L'AVVENTURA TI ASPETTA!

I ragazzi raccontano... la giornata tipo!

Prima di salutarsi alla fine del turno, i ragazzi hanno voluto raccontare una giornata di quelle svolte al Campo per ricordare le avventure vissute e i propri compagni di vacanza... Eccola qui!

La stonata sveglia del mattino

La sveglia suonava in perfetto orario, ma non era quella a cui siamo abituati! Quella di casa è una stridula cantilena di apparecchi elettronici che portiamo sempre con noi, ma qui erano gli educatori del Campo che ci svegliavano con voci entusiaste (e anche un poco stonate!)... Non abbiamo ancora capito come facessero ad essere così carichi già alla sveglia! Ci esortavano ad uscire dai nostri caldi sacchi a pelo per iniziare una nuova avventura... Che fosse una canzone o un suono di mandolino scordato, il “buongiorno” del Campo Gulliver era sempre festoso e pieno d’allegria! Per riuscire a diminuire gli sbadigli e svegliarsi come si deve ci proponevano dieci minuti di ginnastica giocata e poi avevamo un po' di tempo per lavarci...

Se magna!

Le 8.30 era l'ora della colazione: thè, latte o latte al cioccolato accompagnato da fragranti fette di pane con marmellata o nutella e, non di rado, una bella fetta di torta! Finita la colazione ci si lavava i denti, ci si cambiava e si riordinava il proprio letto...

Il Consiglio di Campo

Appena dopo aver finito di lavarci, gli educatori ci chiamavano tutti in uniforme per aiutarci a verificare come andasse la nostra vita in comunità e le regole che noi stessi ci eravamo dati e che sono il nostro riferimento per questo campo... Da questi momenti di attenzione mattutina ho appreso che siamo noi i protagonisti delle nostre scelte e che quindi dobbiamo assumerci la responsabilità delle nostre azioni!

Ce n'era sempre una nuova!

Ogni giorno compariva un personaggio fantastico, comico o una strana creatura che, raccontandoci una storia, ci proponeva una nuova avventura! Stava a noi ragazzi organizzare, programmare, costruire e giocare… abbiamo progettato fortini innevati ognuno con la propria squadra e poi è partita la sfida a palle di neve! Meno male che poi siamo tornati in baita a scaldarci!

Si mangia ancora!

Alle 12.30 pranzo caldo e succulento e dopo aver lavato i piatti ci aspettava il tempo libero! Potevamo giocare all’aria aperta e pungente o prenderci del tempo per disegnare nel nostro quaderno di campo o fare giochi di squadra al calduccio della baita...

Un pomeriggio di attività!

Dopo pranzo riprendevano le attività: in giorni diversi abbiamo imparato a mimetizzarci nella natura, accendere il fuoco, riconoscere le impronte degli animali e tante altre tecniche di vita all’aria aperta!

Anche oggi le docce!

Alle 17.30 è ora di darsi una ripulita! È arrivato il momento tanto atteso di una calda doccia e del cambio di vestiti! Dopo esserci lavati concludiamo in baita le attività del pomeriggio...

A tavola!

Dopo una giornata piena di divertimento e dopo aver imparato così tanto, ci tocca fare il nostro dovere: sfamare l'appetito! Lavati i piatti ci aspettava il tempo libero, e in alcuni giorni anche le telefonate ai genitori… quante cose da raccontare! Anche i ragazzi più timidi mostravano una gran parlantina! Finite queste abbiamo finito di ripassare le parti per le scenette...

Tante serate diverse!

Balli e canti intorno al fuoco sono un classico del Campo Gulliver, ma ogni sera è diversa dalle altre anche grazie alle attività creative che ci proponevano gli educatori... Il bosco cambia le sue forme e la notte ci fa scoprire suoni e percezioni nuove!

L'ora del riposo...

La fine del bivacco era con il momento del pensiero, un modo per considerare meglio la giornata trascorsa e le diverse esperienze fatte. Dopo esserci lavati i denti, giunge il momento del riposo!

AZIMUT Soc. Coop. Sociale - ONLUS

Via Spallanzani, 32
20056 Trezzo sull’Adda (MI)

segreteria@campogulliver.it
(+39) 02 90963339 - 339 8007516
(Lun-Ven, 10-12/16-18)

Matteo Pappacena
Matteo Pappacena
11:55 13 Dec 18
Bellissima struttura con ottima proposta per ragazzi. Non facile trovare qualcuno che faccia educazione, non solo animazione. Consigliato
Francesco Teruzzi
Francesco Teruzzi
21:06 10 Jul 18
Una delle migliore strutture per ragazzi nel periodo delle vacanze estive, con un piano educativo concreto. I ragazzi cooperano fra loro, si dimenticano la virtualità del mondo moderno. Un grazie per quello che fate per i ns. ragazzi
Vik Serio
Vik Serio
16:44 15 Jun 18
Mi è piaciuto tantissimo!!! Io sono un'alunna della 5 della scuola primaria di sotto il monte ... Bella gita!! Sgreat , krik,mignolo , divinità Gulliver ! Bravi! Lo scuaccamento di ucce e le canzoni sono le cose che mi sono piaciute di più
isabella rizzo
isabella rizzo
18:34 07 May 18
Bellissimo posto, molto curato. Programma dettagliato e accurato per i bambini. Molto disponibili i gestori.
Roberto Lentino
Roberto Lentino
13:38 23 Apr 18
Dieci giorni di sana alternativa alla città agli smartphone, ai videogiochi etc... un richiamo ai vecchi e gloriosi valori del buon Baden Powell. Da provare!
Guarda tutte le recensioni